Informativa sui cookie

Notizie

Allegri: “Ho detto no al Real. Sarri mancherà ma ora c’è Ancelotti”

Massimiliano Allegri, tecnico della Juventus, ha rilasciato un’intervista esclusiva ai microfoni di Sky Sport, di cui vi proponiamo alcuni passaggi.

 

 

 

I ragazzi sono stati bravi dopo la partita persa in casa contro il Napoli, arrivando in fondo nel migliore dei modi, giocando una gara importante poi subito dopo contro l’Inter. Io al Real Madrid? Ho parlato con Florentino Perez, lo ringrazio per l’opportunità che voleva darmi ma era giusto restare alla Juve, quindi diciamo che ho detto si ai bianconeri.

La Champions? Negli ultimi undici anni hanno vinto quattro volte il Real e quattro il Barcellona, Messi e Ronaldo si sono divisi il titolo di capocannoniere e il Pallone d’Oro. Siamo stati gli unici a eliminare il Real negli ultimi quattro anni. Era difficile vincere, soprattutto nelle finali serve fortuna, magari il prossimo sarà l’anno buono.

Higuain via? La Juventus ha una grande forza, e può accontentare chi vuole andare via. Alla base di tutto c’è la solidità del club. Far restare i giocatori controvoglia è dannoso.

Lotta Scudetto? Ci mancherà Sarri ma in Italia abbiamo ritrovato un vincente come Ancelotti. Poi l’Inter, con Spalletti che si nasconde e fa l’attore, ma è bravo e lotterà per il titolo. Ci sarà la Roma, poi il Milan, che dipenderà dal mercato che farà, e la Lazio che è sempre fastidiosa”.

Comments

comments

Ultimi Articoli

To Top