Notizie

Condò: “Il Napoli deve lottare per lo scudetto e per i quarti di Champions”

Paolo Condò, giornalista di Sky Sport, ha parlato ai microfoni di Radio Marte del Napoli e delle ambizioni della squadra di Ancelotti.

 

 

“Finalmente inizia il campionato e la Champions, questo è il weekend più bello della stagione. La Champions presenta due partite pazzesche come Napoli Liverpool e Atletico Juventus.

Ancelotti ha iscritto il Napoli ancora una volta alla corsa allo scudetto. Gli azzurri hanno lottato per il tricolore realisticamente due anni fa andandoci molto vicino. L’anno scorso invece era molto lontano. Quest’anno le cose sembrano partite con delle premesse differenti per Napoli e Inter. La Juventus resta la favorita ma ha margini di miglioramenti piccoli, da Napoli e Inter mi aspetto molti punti in più e quindi un campionato ancora vivo in primavera.

Ancelotti è un allenatore che ha raccolto l’eredita di Guardiola al Bayern e l’eredità di Mourinho al Real Madrid cioè il giorno e la notte. Il tecnico emiliano sarà sempre una via di mezzo tra questi due tipi di calcio. Lui è partito da una concezione di calcio di Sacchi, suo ultimo maestro ma poi nel corso del tempo ha cambiato la considerazione per i giocatori come centro motore di una squadra. Il mister è uno che pensa a far stare comodi i suoi calciatori. Ci sono giocatori chiave in questa squadra. Trovo che Fabian debba essere il nuovo leader tecnico, Lozano mi ha molto impressionato nella sua prima partita a Torino, per me il messicano è un giocatore che farà tante cose belle a Napoli, può essere un valore aggiunto.
Il Napoli è una situazione inedita, è il miglior attacco e la peggiore difesa della serie A. Io sono certo che la difesa tornerà ad essere una delle migliori del nostro campionato.

Il Napoli ambizioso deve fare il pieno anche perchè ha iniziato il campionato con due trasferte tra cui quella di Torino. Ha portato a casa tre punti ma ha alle spalle già due partite molto brutte. Un Napoli migliorato rispetto a quello della scorsa stagione fa il pieno in queste partite che lo aspettano così da trovarsi in vetta.

Dobbiamo ragionare sul Napoli sempre sul doppio traguardo. Non ci sono solo otto partite di campionato, adesso inizia un ciclo in cui oltre la serie A ci saranno anche le due partite di Champions. La prima partita è impegnativa, se si riuscisse a vincerla, gli azzurri potrebbero indirizzarsi al primo posto che sarebbe fondamentale per il sorteggio degli ottavi. Per me il Napoli deve puntare a vincere lo scudetto e ad arrivare almeno ai quarti di finale di Champions”.

Comments

comments

Commenta

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultimi Articoli

To Top