Primo Piano

Demme faro del centrocampo: esordio da titolare da sogno contro la Lazio

demme

Nella gara di Coppa Italia contro la Lazio, il Napoli ha ritrovato un successo che, in casa, mancava dall’ultima gara di Champions contro il Genk, scoprendo un protagonista inatteso: Diego Demme.

 

Dopo i due spezzoni concessigli da Gattuso contro il Perugia e nel k.o. interno con la Fiorentina, il tedesco ha fatto il suo esordio da titolare, sfornando una prestazione sontuosa. Mai troppo appariscente nelle giocate, è riuscito a rimettere ordine in un centrocampo nel quale, ultimamente, regnava il caos.

76 passaggi riusciti e addirittura 98 palloni giocati: quasi 40 in più rispetto a Mario Rui, secondo in questa speciale classifica, fermo a 60. Ma oltre al suo ruolo centrale in fase di possesso, il tedesco si è distinto anche in fase difensiva, chiudendo spesso le linee di passaggio e sradicando il pallone dai piedi dei calciatori della Lazio.

Spaventoso, poi, il dato sui chilometri percorsi: 13, 1, come nessun altro calciatore in campo. Suo anche il primato per la velocità media (8,2 km/h), numeri sorprendenti se si considera il fatto che, dopo la pausa in Bundesliga e un piccolo infortunio all’addome, non era ancora sceso in campo dal primo minuto.

Demme è riuscito a coprire quasi tutto il centrocampo dalla trequarti difensiva a quella offensiva, facendosi trovare sempre pronto a ricevere il pallone. In fase propositiva l’ex calciatore del Lipsia ha fatto vedere la sua intelligenza.Tante piccole cose, la maggior parte delle quali molto semplici, ma estremamente efficaci. E i tifosi del Napoli sono già pazzi di lui.

Comments

comments

Ultimi Articoli

To Top