Primo Piano

Di Lorenzo a KKN: “Trasferta difficile a Cagliari, mancata un po’ di continuità”

Di Lorenzo Juventus Napoli

Giovanni Di Lorenzo è intervenuto a Radio Kiss Kiss Napoli e ha parlato dei suoi obiettivi personali e di quelli del Napoli.

Un Di Lorenzo a tutto tondo, che si è soffermato su tanti argomenti. Di seguito le sue parole:

Di Lorenzo sulla vittoria contro l’Inter, le prossime sfide e la squadra

Siamo contenti che si è riacceso l’entusiasmo in città, i tifosi sono fondamentali. Avere lo stadio pieno fa la differenza ed adesso sta a noi ricambiare. Serviva dare delle risposte ed una partita così, quella contro l’Inter, abbiamo sofferto ma siamo sempre stati corti e compatti.

Contenti della vittoria ma ora c’è il secondo round da giocare. Quest’anno c’è mancata un po’ di continuità, dobbiamo stare sempre sul pezzo e prendere ogni partita come se fosse una finale ed entrare in campo come a San Siro. Non bisogna entrare in campo pensando che abbiamo due risultati su tre, dobbiamo vincere e pensare all’obiettivo finale.

Settimana corta, stiamo lavorando bene sul campo in vista di Cagliari; questa è una trasferta difficile, anche se la squadra è calata un po’ di rendimento. Dobbiamo dare continuità di risultati e ricominciare a correre anche in campionato.

C’è tempo per pensare al Barcellona, prima dobbiamo pensare a fare bene in campionato. Quella contro il Barcellona sarà una sfida bellissima ma c’è tempo per pensarci. Emozione forte sfidare Messi, quest’anno sto vivendo delle bellissime esperienze ed emozioni poi in campo devo concentrarmi sulla partita.

Sarà bellissimo sfidare Messi ma come tanti altri campioni. Sono contento della mia stagione fino ad ora ma c’è ancora metà campionato da affrontare, non mi aspettavo di giocare così tanto. Sia con Ancelotti che con Gattuso lavoro sempre al massimo.

Il Napoli ha una rosa forte, lo sappiamo e lo dobbiamo dimostrare in campo. Sappiamo che non stiamo facendo bene ma c’è ancora margine per recuperare, sono rientrati anche gli infortunati e siamo ancora di più; ora c’è competitività tra di noi e questo alza il livello anche negli allenamenti.

Sulla challenge, l’Europeo ed i nuovi acquisti

Potrebbe essere una buona soluzione la challenge; noi quest’anno siamo stati un po’ sorpresi in campo delle volte per alcune decisioni di non andare a controllare. Dare questa soluzione potrebbe essere buona. 

L’Europeo è un obiettivo importantissimo per me però passa dalle prestazioni che farò qui nel Napoli. So che ci sono tanti altri giocatori che lottano per un posto e starà a me convincere Mancini a chiamarmi per la competizione.

Demme si è presentato subito alla grande, anche gli altri (Lobotka, Politano ndr) sono venuti con la testa giusta. Diego sta sicuramente facendo bene e ci sta dando una grande mano davanti alla difesa, ma anche gli altri stanno facendo bene.

Questo pubblico (di Napoli, ndr) è qualcosa di veramente bello, mi sto trovando benissimo con tutti. Sono contento di questa mia esperienza e spero che continui così.

Comments

comments

Commenta

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultimi Articoli

To Top