Primo Piano

Italia Mele: “Contro l’Inter con la stessa tenacia e determinazione di San Siro, a Cagliari serve una partita giocata con equilibrio”

Italia Mele

La vittoria sull’Inter a Milano e le scelte di Gattuso, la prossima sfida contro il Cagliari: ne parliamo con il nostro direttore Italia Mele.

Una prestazione tatticamente intelligente quella del Napoli contro l’Inter. Cosa bisognerebbe apprezzare di più del Napoli visto a Milano: la squadra schierata corta e compatta, la concentrazione dei calciatori o la mossa di Mertens in marcatura su Brozovic?

“Tutto. La prestazione include la disponibilità di Mertens a svolgere il compito indicato da Gattuso, la concentrazione della squadra e l’applicazione per l’intera partita”.

Come al salito basta una vittoria per volare con la fantasia: in molti già considerano il Napoli in finale ma quali sono le possibili insidie dopo la vittoria di ieri?

“Queste partite si giocano sui 180 minuti quindi è come se fosse finito il primo tempo. Ovviamente meglio aver vinto l’andata ma questo è scontato per tanti motivi che tutti conoscono. Inoltre l’Inter verrà a Napoli dopo una partita molto impegnativa giocata contro la Juventus. Tutto serve ma servirà giocare anche il ritorno con la stessa tenacia e determinazione di ieri”.

Domenica la trasferta di Cagliari: Gattuso dovrebbe riproporre la stessa interpretazione della partita fatta con l’Inter e con Mertens centravanti oppure dovrebbe cambiare qualcosa per provare a fare la partita e conquistare tre punti fondamentali per risalire in classifica?

“Mertens potrebbe partire titolare ma magari con compiti diversi senza preoccuparsi di una marcatura specifica. Penso che il Napoli debba fare una partita equilibrata, con entrambi le fasi sviluppate in maniera fluida, attento e pronto a creare più opportunità anche con gli inserimenti dei centrocampisti. Ma sia ben chiaro: il Napoli contro l’Inter non ha messo nessun pullman davanti la porta di Ospina, ma ha giocato una partita tatticamente intelligente come richiede una partita a San Siro contro l’Inter prima in classifica”. 

Comments

comments

Commenta

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultimi Articoli

To Top