Rassegna Stampa

La Supercoppa Italiana e l’aiuto dalla principessa di Riyad

Principessa King Riyad Stadium

La Lazio, grazie alla sua event manager Anna Maria Nastri, ha organizzato un convegno in partnership con Cartier; la principessa di Riyad ha aiutato nel promuoverlo.

Un cambiamento che è arrivato grazie anche all’utilizzo della Supercoppa Italiana, collegandola al tema dell’integrazione. Questo perché, per il match tra Juventus e Lazio, lo stadio sarà completamente aperto anche alle donne e l’occasione è quella giusta per il tema. E ciò ha portato a questo convegno.

Convegno organizzato dalla Nastri, event manager della Lazio, e promosso anche dalla Principessa Maha di Riyad; Principessa che poi ha ospitato le 40 donne a casa sua, dopo il convegno, dove ha parlato dell’impegno delle donne nell’industria sportiva e di “women empowerment”.

La Nastri, inoltre, ha sottolineato il fatto che la Principessa è impegnata nel sociale e che ha aiutato anche nello scambio di idee ed esperienze. In futuro potrebbero nascere collaborazioni, sottolinea il Corriere dello Sport che ha parlato dell’incontro.

L’event manager della Lazio poi ha dichiarato, in chiusura, che:

Gli schemi si possono rompere, ma serve tempo. L’evento lo abbiamo proposto perché il calcio è poco utilizzato per discutere e affrontare problematiche sociali; invece ha un forte impatto e l’entusiasmo del presidente Lotito, che sta già investendo da tempo sul calcio femminile, ci ha aiutato. La Lazio è in prima linea anche sotto l’aspetto culturale.

 

per leggere il tutto, si rimanda al Corriere dello Sport in edicola oggi.

Comments

comments

Ultimi Articoli

To Top