Primo Piano

San Paolo, nessun contratto per oggi: patto Napoli-Comune per il 31 agosto

Incasso_record_San_paolo

L’edizione odierna del quotidiano Il Mattino affronta la vicenda legata agli spogliatoi dello stadio San Paolo, che ha portato al duro comunicato di Carlo Ancelotti, tecnico del Napoli.

A quanto pare, non esiste alcun contratto sul quale sia riportata una data di consegna, ma dal Napoli viene fuori un gentlemen’s agreement, per il quale la consegna sarebbe dovuta avvenire entro il 31 agosto.

Il Comune continua ad assicurare che la data pattuita fosse quella odierna ma“la società azzurra non è di questo avviso, motivo per cui non ha fatto nulla per frenare la sfuriata di Ancelotti: se anche fosse vero che la ditta avrebbe dovuto consegnare lo spogliatoio oggi (ma il club lascia capire che l’impegno era di terminare i lavori entro il 31 agosto), come era possibile pensare di poterlo arredare in meno di 24 ore?  

Per tutto il pomeriggio è proseguito a ritmo forsennato il montaggio dei lavandini e dei rubinetti e la pulizia di tutti i locali. Resta da capire lo stato in cui verseranno gli spogliatoio oggi: ci sarà una puzza di vernice, così come temono i dirigenti del Napoli? Ci saranno intoppi alle docce o altro? Intanto il Napoli deve mettere il turbo per completare l’allestimento e l’arredo dell’area: devono essere sistemate le sedute, qualche divano, gli armadietti e tanto altro. Ieri, per tutto il giorno, gli operai erano al lavoro anche nel fossato del San Paolo e in altre aree. Come sempre, un corsa all’ultimo secondo”.

Comments

comments

Ultimi Articoli

To Top