Informativa sui cookie

Primo Piano

Allan: “Ancelotti è un mister calmo e libero, siamo felici. Nazionale? lo spero”

Allan Marques, centrocampista brasiliano del Napoli, ha parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli.

 

 

“Credo sia davvero utile avere un allenatore come Ancelotti, è un tipo sereno che con due parole cerca di farti capire le cose, non urla mai ed è importante. Siamo felici dopo questo inizio, però non dobbiamo regalare tanto agli avversari, dobbiamo cercare maggiore concentrazione nell’arco dei 90 minuti.

Sampdoria? è sempre una gara difficile a Marassi, cerchiamo di prepararla al meglio e vincere a Genova contro l’ex Tonelli, un grande calciatore ed una grande persona: mi è dispiaciuto vederlo andare via dopo non aver trovato continuità. Gli auguro il meglio, dopo di noi ovviamente.

Nazionale? vorrei andarci, è un obiettivo ma purtroppo c’è tanta concorrenza nella Selecao, spero che il CT guardi anche a quelli che giocano in Europa.  Ancelotti? è un mister libero mentalmente, ci lascia fare le cose che sappiamo fare senza volerci incurcare oltre, ci fa sentire tutti importanti e tutti sanno che avranno la loro possibilità con tante gare di giocare. Modulo? credo sia importante saper assimilare nuove cose anche in corsa e sabato l’abbiamo dimostrato, che gol di Mertens ma la doppietta di Zielinski è stata fondamentale anche per la carica.

Obiettivi di questa stagione? pensiamo gara dopo gara, dobbiamo cercare di vincere qualcosa finalmente, anche facendo meno punti. Non molliamo mai, il collettivo ci aiuta a darci una mano l’un con l’altro, è un gruppo speciale questo qui. Tifosi? mi fa piacere che mi apprezzano.

Soprannome preferito fra guerriero e gladiatore? No, sono semplicemente Allan. Che tipo di carne mangiamo in Brasile per correre così tanto? nessuna, quella mia corsa è la fame e la voglia di vincere e fare bene”.

Comments

comments

Ultimi Articoli

To Top