Notizie

Allegri via dalla Juventus, i retroscena dell’addio

Allegri Juventus

Dopo l’ufficialità dell’addio di Allegri alla Juventus il portale Calciomercato.com svela tutti i retroscena relativi a questa vicenda.

L’aspetto del mercato è stato sicuramente decisivo. Allegri ha lanciato segnali forti alla società senza nascondersi: voleva almeno altri cinque acquisti importanti oltre ad Aaron Ramsey. Avrebbe volentieri ceduto giocatori di qualità ma poco continui ultimamente come Pjanic e Dybala. L’impostazione del mercato è stata certamente il punto di rottura definitivo.

Allegri avrebbe comunque voluto dare una scossa dal punto di vista umano alla Juventus del futuro. Alcuni atteggiamenti di diversi giocatori non sono stati graditi da Max quest’anno, su tutti Mario Mandzukic e Joao Cancelo sul banco degli imputati. Ma ad esempio Douglas Costa non sempre si è comportato bene in campo e fuori, per Allegri aveva superato il limite da tempo, più di un campione bianconero nel corso di questa stagione ha vissuto momenti di tensione con l’allenatore. Alcuni di questi sono regolari e normali in qualsiasi squadra, ma troppi indizi iniziano a diventare una prova. Questo è un fattore che la società ha considerato in fase di costruzione del progetto futuro con Allegri, evidentemente non ci si è trovati in accordo sulla valutazione di più di un singolo.

Infine, al di là della questione contrattuale di cui vi abbiamo raccontato, tra i retroscena di questa vicenda Allegri c’è certamente un malcontento da parte dell’allenatore verso una parte della tifoseria della Juventus. Non accetta le critiche che non sono costruttive ma puramente feroci nei suoi confronti dopo cinque scudetti e due finali di Champions League. Allegri si aspettava maggiore riconoscenza e quando ha visto trasparire la sfiducia anche in parte della dirigenza, ha capito che era il momento di entrare a fondo nei dialoghi con il club.

Comments

comments

Commenta

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultimi Articoli

To Top