Notizie

Cambio di modulo? E’ stato studiato a tavolino. Sarri spiega il perché

Dal 4-3-1-2 al 4-3-3 il passo è breve. Un cambiamento che tutti aspettavano, che Sarri sapeva di dover fare e che è arrivato al momento giusto. Inizialmente il tecnico ci ha provato ma il risultato era: molti gol subiti, pochi segnati, difesa non equilibrata. Insomma i giocatori cercavano di seguirlo ma non ci riuscivano, non si sentivano a proprio agio in quel modulo. Allora arriva la svolta.
Il cambiamento ha giovato a tutti: pochissimi gol subiti, molti segnati e la difesa è ben collaudata. Anche se Sarri sa che il 4-3-3 ha delle piccole insidie, una su tutte quella di lasciare troppo solo Higuain.

Lo stesso tecnico ha spiegato i pro e i contro di questi due moduli: “Il 4-3-3 ci sta dando equilibrio e continuità che ci serviva. Il rischio è quello di lasciare isolato Higuain cosa che con l’altro modulo non succederebbe ma ci lascerebbe, invece, la fase difensiva più scoperta”.

Visti i risultati meglio un Higuain “solo” tanti i suoi gol arrivano comunque, che troppi gol subiti.

Comments

comments

Ultimi Articoli

To Top

100X100Napoli.it utilizza cookie di terze parti per garantire all'utente un esperienza di navigazione completa. senza di questi , alcune parti di sito web potrebbero non funzionare o essere visualizzate correttamente. il consenso può essere revocato in qualsiasi momento maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi