Informativa sui cookie

Notizie

Clamoroso Platini: “Nel 1998 truccammo la finale dei Mondiali”

L’ex fuoriclasse della Juve Michel Platini, poi presidente dell’UEFA (ora squalificato), confessa clamorosi retroscena a France Blue Radio.


 

Squalificato per otto anni (poi ridotti a quattro) da ogni carica istituzionale-sportiva, Michel Platini, ha rilevato “un po ‘di truffa” che il comitato organizzatore della Coppa del Mondo 1998 avrebbe fatto per far sfidare in finale i padroni di casa della Francia ed il Brasile, all’epoca vero e proprio dream team e campione incarica.

“Giocavamo in casa e dovevamo fare qualcosa. Abbiamo preparato nei minimi dettagli e in sei anni l’organizzazione del Mondiale e per arrivare a quel tipo di finale. Dei piccoli imbrogli sono stati assolutamente fatti. Pensate che gli altri non hanno mai fatto cose simili nel resto del mondo o in altri Mondiali?”. Queste le prime anticipazioni di una lunga intervista che Michel Platini ha rilasciato all’emittente radiofonica transalpina “France Bleu”. A quel tempo, Platini era co-presidente del comitato organizzatore francese della Coppa del mondo.

Sebbene sia la Nazionale francese, sia il Brasile, dovevano inizialmente essere sorteggiati in gruppi casuali, la commissione ha fatto sì che i due paesi avessero una traiettoria nella quale si sarebbero incontrati soltanto in finale se avessero chiuso da primi i rispettivi gironi. “Una finalissima Francia-Brasile è stato il sogno di tutto il mondo in quel periodo e noi l’abbiamo realizzato”.

I due paesi quindi hanno aderito alla “sceneggiatura” disegnata da Platini e hanno giocato la partita decisiva il 12 luglio 1998 allo stadio Saint-Denis con la Francia vincente per 3-0 sui verdeoro.

Comments

comments

Ultimi Articoli

To Top