Primo Piano

Gattuso in conferenza: “Nulla da rimproverare, abbiamo fatto 28 tiri. Perso così anche con Sassuolo e Inter”

gattuso europa league

Gennaro Gattuso, tecnico del Napoli, ha commentato in conferenza stampa la sconfitta casalinga subita ad opera dello Spezia.

“Mi brucia tutto, ma bisogna capire perché accadono cose del genere. Tutte le sconfitte sono arrivate allo stesso modo. 60 tiri in porta nelle ultime due partite, dominio assoluto, ma alla prima difficoltà paghiamo costantemente. La cosa che mi dispiace di più è che la squadra non accetta che lo Spezia potesse pareggiare e dopo sbrocchiamo, facciamo robe assurde. Si possono sbagliare gol, ma è l’atteggiamento, lo Spezia non ha fatto niente, è la peggiore partite che ha fatto. Bisogna migliorare questo, ma continuare su questa strada perché creiamo tanto, ma a livello mentale e di percezione del pericolo si deve migliorare, non regalando partite così!

Qualcosa da rimproverare? Ma cosa mi devo rimproverare, abbiamo fatto 30 tiri in porta. Maksimovic fuori? Si, o magari lo perdevo per 2-3 partite e mi andava in down. Di cosa vogliamo parlare. Petagna doveva recuperare, ho solo lui perché siamo senza attaccanti, Lozano lì ha comunque messo in difficoltà gli avversari. 

Sì, sono tante le gare perse in questo modo, anche con Sassuolo ed Inter abbiamo regalato, c’è qualcosa che non va, pure come mentalità, di sicurezza. Pensa ai gol sbagliati, questa credo sia la spiegazione nel non avere continuità.

Cosa mi aspetto dal mercato? Niente, aspetto i rientri, abbiamo fuori Osimhen, Mertens, Demme e Koulibaly. Io sono contento di come giochiamo, mi sono arrabbiato perché non avevo cambi, abbiamo fatto 28 tiri in porta e parliamo di Petagna o Lozano, non è corretto! Giocando così 100 volte la vinci 98!”

 

Comments

comments

Commenta

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultimi Articoli

To Top