Informativa sui cookie

Primo Piano

Dzeko-Mertens, Roma-Napoli a voi. Confronto tra i due candidati al pallone d’oro

Sabato sera il Napoli incontrerà la Roma all’Olimpico.

Roma-Napoli è sempre stata una gara particolare e quest’anno lo sarà ancora di più. A confronto ci sono due campioni, entrambi candidati al pallone d’oro: Mertens e Dzeko.

I due giocatori si sono già incontrati in Nazionale in occasione di Bosnia-Belgio, il 7 ottobre. Dopo una settimana si ritrovano nuovamente faccia a faccia con la differenza che questa volta in palio ci sono tre punti importanti per la classifica del campionato.

Mertens-Dzeko, i gol. Nell’anno solare l’azzurro ha segnato 30 gol (28 col Napoli, 2 col Belgio), mentre il giallorosso 32 (29 con la Roma, 3 con la Bosnia). Il loro rendimento continuo fa si che rientrino tra i migliori attaccanti d’Europa e i più proliferi della Serie A.
Mertens e Dzeko hanno molto in comune in questo avvio di stagione: entrambi hanno segnato sette gol in campionato, in Champions ne hanno segnato uno ciascuno e nelle qualificazioni dei Mondiali entrambi hanno messo a segno 5 reti.

Le caratteristiche. Due attaccanti diversi per la fisicità ma molto simili nei movimenti. Mertens è rifinitore, dialoga e va incontro alla palla, Dzeko gli somiglia in questo ma è più cattivo e tira di più in porta, battendo di molto il belga. Infatti il bosniaco prevale con 28 tiri dentro l’area non a caso è primo nella classifica dei tiri, mentre l’azzurro solo 9.

Le partite. Entrambi hanno disputato sei gare da titolare, ma Mertens ha più minuti giocati, essendo una volta subentrato: 546 contro i 521 di Dzeko. Il bosniaco vince sui contrasti con una percentuale del 100% mentre il belga il 66,7%. La precisione dei passaggi è nettamente superiore quella di Mertens: 136, Dzeko 84.

Sarri e Di Francesco si affideranno ai loro uomini migliori, ai candidati al pallone d’oro. Roma-Napoli è soprattutto Dzeko-Mertens.

Comments

comments

CIAOO
To Top