Coppa Italia

Gli avversari. Al Diego Armando Maradona arriva la capolista della Serie B

empoli giocatori

Negli ottavi di finale della Coppa Italia 2020-21 il Napoli affronta l’Empoli allo stadio Diego Armando Maradona mercoledì 13 gennaio alle ore 17:45.

L’Empoli, con la Spal (avversaria del Sassuolo), è una delle due squadre di Serie B arrivata agli ottavi di finale di Coppa Italia.

Nei precedenti turni ha eliminato il Renate (2-1 in casa), il Benevento (4-2 in trasferta) e il Brescia (3-0 a tavolino per l’assenza degli avversari).

Nel campionato cadetto dopo 17 gare l’Empoli è primo in classifica con 34 punti dopo 9 vittorie (5 in trasferta), 7 pareggi (3 in trasferta) e 1 sconfitta (in trasferta con il Venezia). Dopo quello del Lecce l’attacco dell’Empoli è il secondo del campionato (29 gol dei quali 17 in trasferta) mentre la difesa con 14 gol (9 in trasferta) è la terza della Serie B dopo Monza e Chievo.

L’Empoli dall’inizio di questa stagione è allenata dal 40enne toscano Alessio Dionisi.

Dionisi schiera la squadra con la difesa a quattro, il rombo a centrocampo alle spalle dei due attaccanti.

L’Empoli prova sempre di sviluppare un gioco offensivo cercando di comandare la partita. I due esterni di difesa spingono molto sulle fasce. Gli interni di centrocampo invece si preoccupano di creare gioco e sono dotati di una tecnica di categoria superiore per il campionato cadetto.

Dionisi, almeno in campionato, punta molto sull’esperienza di Mancuso, sulll’italo-brasiliano Matos (ex Fiorentina e Udinese), sullo sloveno Stulac (ex Parma), sullo svizzero Haas (ex Atalanta) e sul 21enne terzino serbo Terzic (ex di Fiorentina e Stella Rossa).

Tutti calciatori che però potrebbero non giocare contro il Napoli per l’ampio turn-over annunciato dal club toscano.

L’Empoli punta tutto sulla vittoria del campionato per tornare in Serie A dopo la retrocessione del 2019…e domenica c’è il big match contro la Salernitana.

Questa la formazione tipo dell’Empoli che però difficilmente vedremo domani al Diego Armando Maradona.

Comments

comments

Commenta

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultimi Articoli

To Top