Notizie

La movida sulle panchine delle grandi in Serie A

Sarri Conte Panchine Serie A

L’annuncio di Allegri ha solo smosso ancora di più le acque dato che la situazione panchine in Serie A è molto movimentata; quali saranno i possibili cambi nelle grandi?

Il fatto che Allegri non siederà più sulla panchina della Juventus a partire dalla prossima stagione arriva in un momento in cui nessuno se lo aspettava. Però, a parte questo, alcuni sintomi c’erano già stati e non sorprende più di tanto questa decisione.

Una decisione che però ha smosso ancora di più le acque in vista della “movida” che ci sarà sulle panchine delle grandi di Serie A. Una situazione in cui nel mezzo ci sono soprattutto Roma ed Inter, con le voci insistenti dell’ultimo periodo, e poche squadre certe del proprio allenatore (tra cui il Napoli).

Quali sono però i possibili movimenti che potremo vedere?

SARRI UNO DEI NOMI IN BALLO, CONTE PER L’INTER?

Partiamo con un dato di fatto, cioè quello che riguarda il Napoli; Ancelotti sarà sulla panchina azzurra anche per la prossima stagione di Serie A. Tra i nomi più gettonati ci sono quelli di Sarri e Conte; l’ex allenatore del Napoli non è proprio sicuro della sua permanenza sulla panchina del Chelsea, in virtù anche delle voci di Lampard.

Le squadre a cui è accostato sono in primis Milan e Roma, che cercano una nuova guida tecnica dopo una stagione non proprio ad alti livelli. Per quanto riguarda l’altro nome, Conte, è quasi certo che tornerà ad allenare in Serie A; il problema è capire dove.

La candidata principale è l’Inter, dove le voci di un approdo dell’ex allenatore bianconero nel club nerazzurro si rincorrono da mesi. Soprattutto dopo l’arrivo di Marotta come ad della società; la scossa Allegri però potrebbe gettare altra polvere, dato che anche per lui si sono rincorse delle voci, in tempi recenti, che lo volevano sulla panchina dell’Inter.

Ora che sappiamo per certo che Allegri non allenerà la Juventus la prossima stagione, ci sarà da decidere a chi affidare il comando della squadra. Il nome principale uscito negli ultimi tempi è quello di Pochettino, dopo le smentite di Guardiola sul caso. Altrimenti c’è la suggestione Klopp o il sempreverde Simone Inzaghi, dato per partente a fine stagione.

Per continuare il ciclo comunque sembra difficile che la società bianconera riparta da allenatori più giovani, anche per via di alcuni senatori che hanno un certo peso nello spogliatoio. Ritornando alle questioni Roma e Milan, proprio nei giorni scorsi (dopo la finale di Coppa Italia) si è parlato di un arrivo quasi certo di Gasperini sulla panchina giallorossa; questo escluderebbe l’arrivo di Sarri nella capitale.

Un ritorno in Serie A di Sarri che potrebbe esserci sulla panchina del Milan, l’altra indiziata. Gattuso quasi sicuramente non sarà riconfermato e Gazidis sceglierà chi ci sarà sulla panchina la prossima stagione di Serie A; l’altro nome accostato al Milan è Di Francesco, che ha lasciato proprio la Roma nel corso di questa stagione.

Infine la Lazio, che in caso di partenza di Simone Inzaghi potrebbe virare su De Zerbi, attualmente sulla panchina del Sassuolo. La mina vagante sarà sicuramente Giampaolo, che ha già annunciato che vorrebbe lasciare la Sampdoria.

LE CONFERME E LE ALTRE PANCHINE DI SERIE A

Certi di una conferma, oltre ad Ancelotti, dovrebbero essere Mazzarri, Semplici, Maran e molto probabilmente Montella.

Detto di Giampaolo, l’altro che potrebbe ambire ad una panchina più elevata è De Zerbi; infine Tudor e D’Aversa cercano la conferma attraverso la salvezza, mentre Prandelli e Mihajlovic potrebbero anche lasciare le rispettive panchine.

Insomma, la “movida” ci sarà e ne sarà tanta e sulla speculazione delle voci aiuta anche una generale incertezza. Incertezza dovuta al fatto che, appunto, sono solo voci e mai notizie che sono andate oltre a ciò.

Comments

comments

Commenta

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultimi Articoli

To Top