Schede Tecniche

La scheda. Pasqua, l’arbitro del ‘pasticcio’ Osimhen a Bologna

Pasqua

Per Udinese-Napoli, gar della 17° giornata del campionato di Serie A 2020-21 in programma alla Dacia Arena domenica 10 gennaio alle ore 15:00, è stata designata una sestina arbitrale guidata dall’arbitro Pasqua.

Questa la sestina completa designata per Udinese-Napoli:

  • ARBITRO: Fabrizio PASQUA di Tivoli;
  • assistenti di linea: De meo e Bottegoni;
  • IV uomo; Marinelli;
  • addetto al VAR: Nasca;
  • assistente al VAR: Tolfo.

Fabrizio Pasqua, 38enne arbitro nato a Nocera Inferiore ma della sezione arbitrale di Tivoli, ha iniziato la sua carriera nel 1998. Dopo il debutto in Serie D nel 2006, quello in Serie C nel 2008 e quello in Serie B nel 2012, Pasqua ha esordito in Serie A l’11 maggio 2013 in Catania-Pescara 1-0. In totale ha diretto 63 gare nel massimo campionato.

Arbitro che imposta la direzione di gara sul dialogo con i calciatori in campo, non ha la tendenza a ergersi a protagonista. Uso dei cartellini nella media (circa 4 ammonizioni a partita e un’espulsione ogni 3,18 partita).

Non è ancora stato nominato internazionale.

Pasqua ha diretto una sfida tra Napoli e Udinese. Il 19 dicembre 2017 allo stadio all’epoca San Paolo il Napoli ha battuto 1-0 l’Udinese (gol di Insigne) negli ottavi di finale di Coppa Italia.

Sono 8 i precedenti dell’Udinese con l’arbitro Pasqua, nessuno in questa stagione, e i friulani hanno ottenuto 5 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte.

Sono invece 7 i precedenti del Napoli con l’arbitro Pasqua e gli azzurri hanno ottenuto 4 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte.

In questa stagione Pasqua ha diretto Bologna-Napoli 0-1, rendendosi però protagonista di un pasticcio incredibile.

Il Napoli va in gol con Koulibaly ma l’arbitro dopo aver rivisto l’azione al VAR annulla il gol per un fallo di mano di Osimhen. L’arbitro però non ha considerato che il tocco di mano dell’attaccante nigeriano è stato provocato da un fallo di rigore commesso proprio su Osimhen da un difensore felsineo. Giusto annullare il gol ma c’era rigore per il Napoli.

Comments

comments

Commenta

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultimi Articoli

To Top