Notizie

Palmeri: “Il migliore della stagione del Napoli è Insigne”

Palmeri

Tancredi Palmeri, giornalista di beIN Sport, è intervenuto ai microfoni de “Il Sogno Nel Cuore” dove ha parlato della partita di ieri del Napoli.

Di seguito le sue parole, dove parla anche degli azzurri che per lui hanno fatto la miglior stagione:

La svolta dell’Inter non è stata l’uscita dalle Coppe, ma la sconfitta cocente, e la conseguente eliminazione dalla Coppa Italia, contro la Juventus. È stata  motivazionale per i nerazzurri, anche perché le altre hanno giocato solamente due partite in più della squadra di Conte. La Juventus avrebbe dovuto fare di più, non è possibile che sia alla pari con Atalanta, Milan e Napoli, e che abbia 14 punti di distacco dall’Inter. Non hanno una rosa che giustifichi un distacco così importante.

Il Napoli, ieri, non è stato immaturo, ma è incappato in una gara difficile contro una squadra che deve salvarsi. Questi incroci sono pericolosi. Al Napoli si può rimproverare il non aver chiuso la partita. Quale squadra favorita per andare in Champions? L’Atalanta. Il Milan ha il calendario più difficile,  mentre quello di Napoli e Juventus si equivale.

Chi del Napoli mi ha impressionato in positivo e chi in negativo? Il migliore della stagione del Napoli è sicuramente Insigne, è stata un’annata eccezionale per il capitano azzurro e non capisco le critiche, soprattutto quelle dopo il rigore sbagliato in Supercoppa. La sorpresa in positivo è stata Lozano: ha conquistato il suo posto da titolare con forza dopo la scorsa stagione non positiva.

Come delusione, invece ,direi Fabian Ruiz, e credo che se oggi arrivasse un’offerta da 50 milioni di euro ADL ci penserebbe. Questa stagione per lui è stata una pausa nella sua progressione. Il peggiore in assoluto è stato Bakayoko, che lotta con Manolas per questo posto.”

Comments

comments

Commenta

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultimi Articoli

To Top