Calciomercato

Antonelli: “Il Napoli si è assicurato il futuro in un mercato dopato”

Stefano Antonelli, operatore di mercato e direttore sportivo, ha parlato ai microfoni di Radio Marte sul percato del Napoli.

 

“Il Napoli ha fatto un buon mercato e sia dal punto di vista patrimoniale che tecnico si è migliorato. Rog è un ’95, Diawara è un ’97, Milik e Zielinski sono ’94, forse probabilmente è stato pagato un pochino di più qualcuno, ma il mercato quest’anno è un po’ dopato. Per quanto riguarda Gabbiadini, se non riesco a trovarne uno più forte e lo devo anche pagare di più di quanto guadagno dalla sua cessione, a quel punto me lo tengo e cerco di valorizzarlo.

Bisogna avere pazienza, Sarri è un insegnante, uno stratega di calcio, l’unica pecca che gli riconosco è che lavora con un numero ristretto di giocatori ì. Invece vanno valorizzati i giovani sennò si fanno investimenti importanti e poi, come Grassi, devono andare in prestito. Rog? E’ una mezzala come Zielinksi, fa le due fasi, è un giocatore completo. Diawara è più interditore, più mediano, quindi il Napoli ha preso tre profili che si integrano, si è assicurato il futuro.

Maksimovic ha delle aspettative addosso che non sono positive, non portano serenità visto quant’è stato pagato. Vero è che a Napoli le pressioni ci sono sempre, devi sapere che stai andando a giocare in una città come Napoli, in una società come Napoli, in uno stadio come il San Paolo”.

Sponsor 4

Comments

comments

Ultimi Articoli

To Top